venerdì 8 giugno 2012

Decoupage di Base - Legno e Tovagliolo

DECOUPAGE SU LEGNO CON TOVAGLIOLO
FASE 1 - STESURA DEL GESSO
Stendere sul supporto in legno il gesso acrilico e lasciar asciugare bene. Passare la carta abrasiva per rendere liscia la superficie, eliminare la polvere con uno straccetto e ripetere l'operazione (gesso, asciugatura, carta abrasiva).

FASE 2 - STESURA COLORE DI FONDO
Con un pennello piatto, applicare ora il colore di fondo, solitamente avorio; far asciugare e passare una seconda mano (se serve, una terza). Il fondo deve risultare omogeneo. Far asciugare perfettamente.

N.B. I tempi di asciugatura sono un pò lunghi ma necessari per una buona riuscita del lavoro. Qualora si volesse velocizzare l'operazione, si può utilizzare un piccolo phon da viaggio ma, mi raccomando, non troppo vicino al nostro lavoro perchè si rischia di danneggiare tutto!!!!

FASE 3 - PREPARAZIONE ED APPLICAZIONE DELL'IMMAGINE
Prendiamo ora il nostro tovagliolino e prepariamo l'immagine da applicare. Possiamo scegliere se usare le forbici o strapparla con le mani (metodo che preferisco perchè dà risultati più naturali). Importante: il tovagliolo è formato da 3 veli, a noi interessa solo quello stampato, gli altri 2 vanno tolti delicatamente e buttati via. Posizioniamo la nostra immagine sul supporto e con un pennello piatto e della colla vinilica diluita in acqua (Proporzione: 1 parte di colla, 2 parti di acqua) incolliamolo dal centro verso l'esterno. Questa operazione va eseguita molto delicatamente per evitare di "trascinare" il tovagliolo e... addio all'immagine!!!! Lasciamo asciugare. Non preoccupatevi se si formano delle bolle, scompariranno una volta asciutto.

FASE QUATTRO - PERSONALIZZIAMO......
A questo punto possiamo personalizzare un pò il nostro lavoro utilizzando un pennellino e dei colori acrilici che riprendono quelli dell'immagine utilizzata. Libero sfogo alla fantasia!!!! Facciamo asciugare perfettamente.

FASE CINQUE - VERNICE FINALE
E' il momento di proteggere il nostro "capolavoro". Possiamo utilizzare una vernice finale specifica per decoupage (lucida o opaca) oppure del flatting all'acqua (io uso spesso questo, più economico anche se non adatto a tutti i lavori. Lo vedremo strada facendo...). Facciamo asciugare e poi carteggiamo per eliminare eventuali dislivelli. Applichiamo di nuovo la vernice finale, asciugare e carteggiare... E così via. Più volte eseguiamo questa operazione, migliore sarà il risultato finale.

Appena possibile pubblicherò le foto di tutte le fasi. Intanto, se vi va, provate e pubblicate i vostri capolavori!!!! A presto!!!!!




5 commenti:

  1. wow tutta la spiegazione passo passo, deve essere proprio bello fare il decoupage!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace molto e si vede.... Appena possibile farò le foto di tutte le fasi, così se vuoi puoi anke provare!!! Ke ne dici??? Io sono qui x ogni consiglio. Qualche anno fa ho cominciato proprio con una cosa del genere e poi... non mi sono più fermata!!! Alla prossima!!!

      Elimina
  2. Brava Manu!!! Bellissima idea!

    RispondiElimina
  3. Buongiorno! Una domanda x il mio primo lavoro: la carta da decoupage che io voglio utilizzare la devo x forza ritagliare o posso usarla intera se il disegno mi piace? Grazie Pamela

    RispondiElimina